2012


Capitano, c'è del ghiaccio nel mio tè!

Quest’anno il laboratorio assume una nuova veste: “la prova aperta”. Ogni sei lunedì metteremo in scena alle Officine Giovani un’improvvisazione a tema della durata di circa 30 minuti, ripetuta più volte nell’arco della stessa serata, in modo da renderla fruibile a più gruppi di spettatori.

L’obiettivo delle prove aperte è di creare materiale per la costruzione del copione da portare in scena ad ottobre, ma allo stesso tempo di dare ai ragazzi nuovi l’esperienza dell’incontro col pubblico fin dai primi mesi.
Il primo spettacolino riguarderà, l'Affondamento, il secondo l'Orchestra di bordo e il terzo i Naufragi.

Il tema di quest’anno infatti riguarda il centenario dell’affondamento del Titanic! Raccogliamo un sacco di documentazione e ascoltiamo anche dei brani tratti da un radiodramma trasmesso da RadioRai.

Impariamo a conoscere la vita di bordo, le classi sociali, lavorando molto sulle emozioni. Lo spettacolo sarà composto sia da scene divertenti che commoventi.

Nasce quasi spontanea la voglia di introdurre canzoni italiane a tema: la scelta cade su Mina, De Gregori, Gaber e Silvestri.

Approfittiamo della conformazione del Palamostre per coinvolgere il pubblico maggiormente: lo spettacolo avrà inizio nel foyer dove ci sarà l'imbarco, continuerà in platea e poi sul palco, per poi ritornare fuori al momento dell'affondamento. Un'esperienza totale.

Ae fin e tornin dutis!

Il gruppo Senior si cimenta durante l’anno nella scrittura di un nuovo copione in lingua friulana! E’ da tempo che volevamo farlo ma a causa dell’eterogeneità tipica da compagnia universitaria non abbiamo mai avuto abbastanza attori che si destreggiassero in marilenghe.

Prendiamo spunto dalla commedia portata in scena nel 2006, ma ambientiamo il tutto in una fabbrica di sedie friulana. Ci viene quasi spontaneo trovare un sacco di riferimenti al territorio in cui viviamo, ai modi di dire e di fare, e alla fine costruiamo uno spettacolo davvero divertente.

Be’, non siamo solo noi a dirlo. Il debutto avviene in ottobre a Moruzzo, e da subito il pubblico è perfino stupefatto da quanto ride.

In seguito replichiamo ad Arzene, Grions, Martignacco, Pradamano, Rivignano, Pagnacco, Codroipo, Valvasone… e il passaparola continua a portarci nuovi ingaggi.

Home Spettacoli Gruppo Guestbook Ricordi Calendario Contatti